Merce rara la semplicità.
Qui c’è.
Le cose semplici sono diventate merce rara.
La società dell’ illusionismo👹 spaccia menzogne per Verità.
Fa correre dietro ai miraggi delle mode, del benessere finto ottenuto attraverso il consumo di patacche💩. Fa perdere di vista la ricerca del “Benessere a prescindere da tutto”: a prescindere dai soldi💶, dal lusso💍💎, dalle macchine, dallo status sociale👩🏼‍🏫👩🏼‍🎤👩🏼‍💻, dai problemi quotidiani, dagli accadimenti 🤕in cui per nostra natura incorreremo, sovente. Il benessere come stato interiore, che non chiede stampelle 🩼esterne per sorreggersi e non si lascia piegare dalle negatività della Vita….il Benessere frutto della gratitudine per la Vita🍃, dell’alzarsi la mattina🌅 e ringraziare per esserci ancora🙏🏼. Uno stato di Consapevolezza perdurante che sussurra che la Vita è da vivere bene ogni istante come fosse l’ultimo🧘🏼‍♀️.
Facciamoci aiutare dalla Natura! Immergiamoci nel bosco🌳🌲🌳🌲🌳, tra i sentieri dei campi verdi dell’inverno☔🌲, aridi dell’estate🏖️, rigogliosi della primavera🌻🌺🏵️…La Natura c’è . È qui anche per te….. e una mano la dà volentieri. 🌳🌴🌲🏞️

Pasqua è una festa della Risurrezione. Quando l’Umanità risorgerà da questi abissi e venti di guerra?

Sono Vincenzo Moscuzza pioniere del biologico 🌳🌲da quando in facoltà di Agraria ti ridevano in faccia (🤣🤣) se ne parlavi, ispettore bio per trent’anni  e credevo che il bio avesse potuto cambiare l’agricoltura e gli agricoltori…. Adesso solo operatore agrituristico🏡 e produttore bio di agrumi🍋 e olive🍶🌳, socio del Consorzio Siciliano le galline felici🐔.

RIFLETTO

Io da giorni rifletto su questa protesta che si rischia di ridurre dall’esterno al rifiuto del Green Deal da parte degli agricoltori 🚜🚜🚜 e alla voglia nostalgica di pesticidi.⚗️

Il Green Deal, ritengo che sia l’ennesima Norma ipocrita di questa Europa distopica 😵‍💫 e strabica 🤓 che sembra che voglia aiutare l’ambiente e poi ti ammazza la salute con il 5G ☢️e già pensa al 6G ☣️. Un’Europa che guarda al passaporto sanitario🩻 per condizionare gli spostamenti, Un Europa che ti propina la carne sintetica🥩 o i cibi con gli insetti🦗🪳, ci prepara al riconoscimento  facciale🫥🤬📹,  non ammette dissenso e digitalizza tutto per tenere tutti sotto controllo. Ti  propone – per adesso solo propone- il Portfolio digitale Wallet🃏💳. A chi dissente- gli blocchiamo ( Debanking) il conto bancario💸💸…..Ma poi manda armi🔫💣🇺🇦 all’Ucraina e fa pagare l’embargo energetico russo 🇷🇺🪆alle aziende e tollera il 🇦🇷genocidio a Gaza🇵🇸…

🥳W questa Europa finita nelle mani di oligarchie che la manovrano🇪🇺!!

Elargisce aiuti economici 💰🤑💰🤑💰🤑al mondo agricolo che però continua a deperire perché vendere dignitosamente i prodotti è diventato un lusso e prima con gli aiuti si barcamenava. Oggi  quelli non bastano se i prodotti hanno prezzi di vendita sempre più bassi…📉

L’agricoltura degli agricoltori piccoli e medi vende sottocosto. E le aziende chiudono vendendo a grossi proprietari terrieri…

Questa Europa che non ha fatto nulla per far nascere le alleanze tra Consumatori 🙋🏼e🧑🏼‍🌾 Agricoltori che sono forse la chiave 🗝️per ridare dignità  al mondo agricolo vittima del settore commerciale…e non pensa di tassare le GDO🏪🛒🦹🏼 sugli extra profitti 📈e vuole perfino introdurre il nutriscore a semaforo🚦 che penalizzerà il made in Italy 🇮🇹

Un’Europa che continua a tollerare distorsioni di mercato e pratiche commerciali sleali dei colossi della GDO  che in Spagna provano da anni  a correggere con la legge sulla trasparenza commerciale (     https://italiafruit.net/spagna-la-nuova-legge-blinda-la-filiera-agroalimentare )  imponendo un prezzo di vendita che non può essere inferiore al costo di produzione e altri espedienti per tutelare i produttori.

Dico che il GreenDeal è norma Europea  ipocrita perché non puoi stringere sui pesticidi gli agricoltori europei che quindi avranno costi di produzione più alti e poi non applicare le “clausole 🪞specchio” alla importazione. E far entrare prodotti avvelenati da tutto il mondo a prezzi stracciati per essere la prima della classe 1️⃣ in ecologia a spese dei tuoi produttori agricoli🧑🏼‍🌾.

Chiedi di coltivare in modo pulito, si riducono le rese e non fai niente perché i prezzi siano più elevati e anzi fai entrare merci a prezzi stracciati dal Canada 🇨🇦 (accordo CETA) dove per maturare il grano usano il glifosate. Fai entrare prodotti dal Mercosur(Brasile🇧🇷, Argentina 🇦🇷, Uruguay 🇺🇾,ecc) dove ancora un terzo dei pesticidi usati è vietato in Europa e solo nel 2023 hanno autorizzato 37 nuovi pesticidi sempre vietati in Europa. Da tutto il mondo arrivano merci che ci fanno concorrenza spietata!! 

A spese degli agricoltori europei abbiamo perfino aiutato l’ucraina levando i dazi e così è iniziata l’importazione selvaggia di carni avicole, semi oleosi, grano, latte,ecc .

un Green Deal così poco genuino , cara Europa, te lo puoi tenere!! Così come la Transizione Ecologica fatta con le stesse logiche che avvantaggiano colossi e non la popolazione.

CARA EUROPA

se vuoi fare l’ecologista devi essere seria e non farla a spese del mondo agricolo a cui chiedi troppo quando coi Potentati economici che ti comandano sei docile come un agnello🐑 e lo hai dimostrato nei contratti con Pfizer☣️😷🦠🔬 in un altro campo…..

Queste contraddizioni sono inaccettabili 🤚🏼👎🏼.

Perfino i verdi hanno bocciato il regolamento sulla riduzione dei pesticidi perché era già stato stravolto per volere delle “big-fitofarma”  e già cassato dal Parlamento europeo. Ora Ursula cerca di dare i CONTENTINI 🎁🎁per spegnere le proteste facendo finta di cestinare il regolamento quando cestinato lo era già…..

Dopo l’emanazione trentennale di regolamenti sul bio dal 1991 ( 2092) l’EU ha parlato sempre di “terreni in conversione” e a nessuno di questi burocrati 🧑🏼‍🏫🧑🏼‍🏫🧑🏼‍🏫è venuto in mente che (mentre o) prima di convertire i terreni bisogna convertire gli agricoltori con la formazione alla filosofia ecologica…e così invece il business bio e i bollini bio sono cresciuti ma una vera coscienza ecologica fa fatica a diffondersi…

Io da agricoltore biologico da ben 30 anni non piangerò perche viene cassato questo Green Deal figlio ipocrita di madre distopica.

 Le ragioni della protesta devono essere inquadrate in un rifiuto complessivo  del Grande Reset che stanno tentando di fare…EU, USA, il W.E.F. di Klaus Scwab con le 100 organizzazioni private più ricche del pianeta con un capitale superiore al PIL degli USA💲🇺🇸in vari campi del vivere umano sotto la direzione della triade Finanziaria che possiede un patrimonio pari a 1/4 il PIL del mondo ( Blackrock, Vanguard, State street) e giustamente detta leggi in tutti i campi mentre la Politica muore⚰️. 

È *il CAPITALISMO DELLA SORVEGLIANZA E DEL CONTROLLO TOTALE* 👮🏼🛃🚓a vantaggio esclusivo di potentati economico-finanziari. Non si spiega sennò perché Bill Gates 🧑🏼‍🏫ha acquistato la cifra record di ben 120.000 ettari in 19 stati USA e continua ad acquistarne in tutto il mondo….Ed è divenuto il più grosso proprietario terriero degli USA e gli agricoltori europei devono produrre meno…..

O MEGLIO, SI SPIEGA!!

I popoli stellari impegnati nel seguire la difficile situazione umana inviano da sempre messaggi alla terra per spiegare e avvertire circa il pericoloso livello di degenerazione della nostra società. I loro comunicati forniscono anche interessanti indicazioni sulla nuova era che abbraccera’ il nostro pianeta nel prossimo futuro. Un nuovo tempo in cui la vita sarà completamente diversa, in sintonia con il resto dell’universo e caratterizzata da pace, prosperità e fratellanza. L’argomento verrà ampiamente trattato da Giuliano Falciani ricercatore e studioso dell’associazione SaraS sabato 17 febbraio alle ore 15.00 presso l’agriturismo “Terra di Pace” in contrada Zisola, 92 a Noto (SR). Ingresso libero e gratuito. Per maggiori informazioni visitare il sito www.associazionesaras.it o chiamare la infoline al 3201771920

Un 2021 in crescendo per il giovane videomaker di Noto (SR) Roberto Celestri, solo 21 anni di età ma con già all’attivo numerose importanti collaborazioni ed esperienze artistiche. Proprio in questi giorni sono usciti i videoclip di “Puma” e “Come le rockstar”, canzoni rispettivamente di Raffaele e Giulia Molino, entrambi artisti del celebre talent Amici di Maria De Filippi, il primo nell’edizione 2020 e la seconda nel 2019. Videoclip già in giro sui canali social dei due artisti, che arricchiscono il curriculum del giovane videomaker, protagonista quest’anno di un percorso molto speciale. Ha cominciato collaborando con Michelangelo Vizzini, firmando il videoclip di “Così Forte” e dando vita, da regista, ad uno spot contro il bullismo per Bullistop. Ad aprile ha collaborato con l’influencer Giorgia Malerba, con il videoclip “Il mio riflesso”, uscito per Universal Music Italia. Ha raccontato anche la sua Noto, realizzando il documentario sul concerto di Andrea Bocelli del 2020 e la clip ufficiale dell’Infiorata 2021, partecipando alla realizzazione dello spot sulla mostra “Mitoraj è Noto a Piazza Armerina”, uscito in estate. A questo si aggiunge una forte e costante attività su Instagram, con una lunga serie di reel con migliaia di visualizzazioni e dedicati a Roma e a Noto. E sempre nel 2021 ha lanciato il format podcast con Salotto Siciliano, trasmissione con a turno un ospite importante (da Corrado Assenza a Marco Baglieri), organizzando la prima edizione di Lol in chiave netina.

Per immergervi nella sua poesia visitate la sua pagina Instagram!

Il maestro Ennio Morricone, lo scorso dicembre, tramite il sito ufficiale ha annunciato  l’ultima serie di concerti del suo tour. Sugli eventi Facebook delle tappe del tour un enorme successo. Altrettanti fake.

Ennio Morricone: The Final Concerts.

La leggenda vivente ha festeggiato il mese scorso il suo 90° compleanno. Per questo il maestro Ennio Morricone ha annunciato un tour di concerti definiti “finali”, per i mesi di Maggio e Giugno. Come si può leggere sul suo sito ufficiale riguardano l’Arena di Verona e le Terme di Caracalla di Roma. Null’altro. Prezzi incredibili sul sito più famoso di booking online.

Tante speranze per Siracusa su Facebook.

Più di mille le manifestazioni di interesse su un certo evento Facebook che vede il coinvolgimento del maestro Ennio Morricone in una tanto magnifica quanto fantomatica tappa a Siracusa nello spettacolare teatro greco. Lo ammetto: anche io, inizialmente preso dall’entusiasmo di vedere il mitico maestro Ennio Morricone nella magnifica cornice del teatro greco di Siracusa, ho messo “Mi interessa” all’evento Facebook.
Ma leggendo i vari commenti, cliccando sul link per acquistare i biglietti ho capito subito che qualcosa non andava.

All-you-can-ear al Teatro greco di Siracusa.

Evento Ludovico Einaudi a Siracusa
ALL-YOU-CAN-EAR! Potremo ascoltare non solo Ennio Morricone. Infatti il 25 luglio al teatro greco di Siracusa si esibiranno tanti altri artisti di spessore mondiale. “Stessa storia, stesso posto, stesso bar” ironizza un utente sull’evento. Si, perchè gli eventi postati si riferiscono sempre al teatro greco di Siracusa, ma anche alla stessa ora. Anche la pagina che ha creato questi eventi è sempre la stessa. Ciò che cambia sono gli artisti: Ludovico Einaudi, Laura Pausini e chissà chi altro spunterà nei prossimi giorni.

Quali intenzioni si celano dietro la creazione di questi eventi fake non ci è dato sapere. Vana gloria o becera pubblicità? Non ci è dato saperlo. L’importante è stare sempre con gli occhi aperti e non cadere a facili truffe su internet. Come per le fake news vale la stessa regola: controllare la fonte infinite volte.
Se poi, il maestro Ennio Morricone dovesse DAVVERO decidere di esibirsi nello spettacolare teatro greco di Siracusa fatemelo sapere!
Intanto mi godo il paesaggio locale.

Ci siamo quasi: l’Infiorata si avviCina

Il programma dell’infiorata 2018 è pronto da tempo. Chi ci segue sa che non stiamo più nella pelle. Ogni anno è la stessa storia! L’infiorata di Noto è fondamentale sotto molti punti di vista. E’ quell’evento che se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. Una festa che scrosta via la patina lasciata dall’inverno sulla pietra del barocco di Noto. E’ un vento fresco che ringiovanisce tutto e tutti. E’ la festa delle feste. Il contesto è dei migliori.

Infiorata 2018 di Noto

Chi ha avuto l’occasione di partecipare sa che non esagero.
Per chi non sapesse, invece, di cosa si tratta l’Infiorata è una manifestazione artistica che si svolge come a Noto, in altre vie di altre città italiane e non solo. L’Infiorata di Noto 2018, è la 39esima edizione e vede la Cina e la sua cultura nei panni di musa ispiratrice. E’ prevista la presenza dell’ambasciatore cinese in Italia, Li Ruiyu, che andrà a inaugurare anche Casa Cina, realizzata in Sala Gagliardi. Inizia Venerdì 18 maggio, con i ragazzi di varie associazioni di infioratori e del Liceo Artistico che iniziano a ricoprire scrupolosamente via Nicolaci. Quest’anno l’organizzazione ha avuto il tocco professionale dell’Università Kore di Enna e dell’Istituto Confucio di Enna. Staremo a vedere!

Cerchi un ristorante a Noto per l’Infiorata?

Segui i nostri consigli e un menù particolare!

Via Corrado Nicolaci è la via che fa da cornice all’infiorata. ln alto domina la Chiesa di Montevergini che si contrappone al palazzo del Principe Nicolaci, con i suoi balconi definiti da molti i più belli del mondo.

Infiorata 2018 di Noto di giorno

La vera festa si svolge per soli tre giorni: venerdì, sabato e domenica. Un weekend di fuoco. Ma la città ha bisogno di questa festa e si nota sia dal programma dell’Infiorata 2018 sia dal fervore che inizia a crescere già due settimane prima l’evento. Sbandieratori e personaggi in costume per le vie del centro si preparano al Corteo Barocco.

Per l’occasione l’intera città mostra la sua (rara) voglia creativa. Vengono aperti al pubblico i magnifici palazzi ottocenteschi e i loro cortili. All’interno vengono allestite mostre ed esposizioni. Insomma un’ Art Week a tutti gli effetti, un Fuorisalone a Noto. Non solo fiori dunque.

Il sito dell’evento e il programma dell’Infiorata 2018 di Noto. Disponibili le navette comunali. Per altre informazioni non esitate a contattarci!

Cerchi un ristorante a Noto per l’Infiorata?

Segui i nostri consigli e un menù particolare!