Cucina siciliana: Spaghetti gambero rosso e pistacchio, piatto tipico.


Piatto tipico della cucina siciliana

Una mattina vi alzate presto, fate una buona colazione magari con una granita, e andate al mare. Verso le 12 una voglia vi farà perdere la testa. Fame e voglia di mare. Allora che fare? Cercate del cibo siciliano, un ristorante di cucina siciliana last minute magari pieno e pronto a spennarvi. Oppure intraprendete una ricerca del miglior ristorantino sconosciuto? Ottima idea. Ma la soluzione che che vi proponiamo oggi è forse più semplice alternativa per mangiare in Sicilia all’ultimo minuto senza rischiare di perdere il portafoglio. Anche perchè, è vero che in Sicilia tutto costa “poco”, ma negli ultimi anni i prezzi sono lievitati assieme al volume di turisti che girano per l’isola. Allora ecco come fare gli spaghetti gambero rosso e pistacchio.

Mangiare in Sicilia è un rito (quasi) religioso.

Pronti via.  Trovare una pescheria in una zona di mare è come cercare un semaforo a Milano. Per preparare gli spaghetti al gambero rosso serve un’ottima pescheria. Una volta trovata compriamo il nostro super mitico Gambero rosso  per preparare i nostri spaghetti al gambero rosso. Il prezzo al chilo alto è già una garanzia della qualità. Ma se volete la prova del 9 chiedete ad un esperto di cibo siciliano: fatelo assaggiare crudo al pescivendolo. Si crudo: il gambero rosso va mangiato crudo. Siete liberi di fare come volete, ma fidatevi che una volta assaggiato crudo, anche titubanti, non tornete più indietro. Per due persone bastano 10 gamberi.

Speghetti gambero rosso e pistacchio.

Cosa manca? Spaghetti. Dei buoni spaghetti. E la granella di pistacchio, preferibilmente di Bronte se vogliamo davvero un piatto tipico. Rapida tabella con ingredienti e quantità per due persone.

Spaghetti 130 g
Gambero rosso 500 g
Pistacchi sgusciati 20 g
Olio extravergine di oliva 10 g
Fecola di patate 5 g


Iniziamo a pulire i gamberi. Togliamogli le teste e mettiamoli a bollire con un po’ d’acqua.

A fuoco lento finchè non si sarà dimezzata l’acqua e non avrà assunto il tipico colore rosso.

Aggiungere allora la fecola di patate o, se proprio non l’avete in casa basta della semplice farina, che la rende più asciutta e cremosa. A questo punto vi suggeriamo di aggiungere dei pomodorini di Pachino o al naturale o già a passata, e a vostra scelta un pezzo d’aglio che poi vi consigliamo vivamente di toglierlo prima di servire.

Nel frattempo avrete messo a bollire l’acqua e a cuocere gli spaghetti.

Preparate la granella di pistacchio da aggiungere alla salsa di gambero rosso e da spargere sopra la gli spaghetti gambero rosso una volta serviti. Esiste ovviamente già grattuggiata, ma potete optare anche per i semplici pistacchi da sgusciare e pestare.

Spaghetti gambero rosso e pistacchio

Aggiungete i gamberi crudi puliti(quindi via l’intestino tagliando il dorso), la granella di pistacchio, la salsa di gambero rosso. Via l’aglio! Ed è pronta da mangiare. Un piatto semplice, veloce, ma super gustoso.  Senza troppe pretese vi ritroverete una festa lussuosa che vi accarezza il palato ad ogni forchettata, grazie al gusto delicato del gambero rosso crudo e fresco che incontra il pistacchio.

Cerchi un ristorante per un piatto tipico con sano cibo siciliano?

Ecco dove puoi trovare la cucina siciliana che stai cercando!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “Cucina siciliana: Spaghetti gambero rosso e pistacchio, piatto tipico.